Home > Finanziarie > Prestiti cambializzati Directafin

Prestiti cambializzati Directafin

La gamma di prestiti cambiari reperibile in commercio è veramente interessante e sempre crescente, necessita di un’attenta analisi e di costante aggiornamento sulle opportunità e sulle condizioni contrattuali, oltre che economiche. Non solo il sistema bancario è in grado di offrire diverse opportunità commerciali dal lato dei prestiti ai privati e dei finanziamenti aziendali ma, negli ultimi tempi di crisi economica e di stretta creditizia, si è venuta ad ampliare la gamma dei prestiti offerti dalle società di mediazione creditizia e dalle agenzie in attività finanziaria. Le condizioni normative e commerciali per i prestiti assistiti dal rilascio degli effetti cambiari sono notevolmente vantaggiosi se vengono sottoscritti presso una società finanziaria, piuttosto che presso il canale bancario. Tra i vari soggetti erogatori a cui rivolgersi per ottenere un prestito cambializzato vi è Directafin SpA, in grado di offrire alla clientela creditizia un’ampia gamma commerciale. Per non parlare poi della professionalità e dell’esperienza che la Directafin è in grado di proporre e soddisfare. Ma, andiamo con assoluto ordine e cerchiamo prima di capire quale normativa soggiace alla base del prodotto creditizio: prestito con cambiali.

Prestito con cambiali: disciplina normativa e prassi commerciale

L’ effetto cambiario è uno dei titoli di credito e strumento di pagamento da abbinare ad un prestito o per consolidare un debito da utilizzare sul territorio nazionale e comunitario, grazie alla facilità e rapidità dell’ utilizzo delle cambiali che possono essere sottoscritte ed impiegate anche fra soggetti privati cittadini e non solo tra operatori creditizi. La cambiale vanta una storia molto antica, visto che questa forma di pagamento era utilizzata fin dai primi scambi commerciali e nei traffici marittimi, è pervenuta e rimasta largamente impiegata nell’attuale panorama creditizio. Anzi, nonostante la crisi e le politiche monetaria siano piuttosto restrittive, la cambiale ha conosciuto un vero e proprio “balzo”: si tratta di un metodo molto sicuro per il soggetto creditore e beneficiario per ottenere la garanzia reale di un prestito in denaro. Inoltre, il titolo cambiario vanta caratteristiche quali la facilità di uso: se il debitore chiede un prestito di medio termine ad un amico per entrambi è vantaggioso formalizzare il tutto mediante scrittura privata autenticata o meno, con la firma delle cambiali da parte del debitore, con l’eventuale ulteriore garanzia di un terzo soggetto avallante o con la sottoscrizione di una polizza fidejussoria. La cambiale, è per questo motivo considerata a tutti gli effetti un titolo di credito esecutivo che deve essere regolarmente bollata per essere un titolo di credito valido per promuovere l’azione di protesto ed eventuale pignoramento da parte del creditore nei confronti del debitore inadempiente.

Prestito: ecco l’offerta Directafin SpA

Directafin è in grado di proporre una gamma di prestiti molto interessanti e a condizioni economiche molto vantaggiose. Un esempio di piano di ammortamento dedicato sia ai dipendenti privati/pubblici, lavoratori autonomi ed ai pensionati è il seguente: importo richiesto 20.000 euro al tasso di interesse del 4% (uno dei migliori sul mercato), il cui importo è di 368 euro da rimborsare mensilmente, il cui montante (capitale + interessi) è di €22.099,83, di cui la quota relativa ai soli interessi è di €2.099,83. Sul sito online potete fruire dello strumento di computo automatico del prestito offerto da Directafin: è molto semplice basta inserire i dati e cliccare per eseguire automaticamente l’importo da rimborsare con il piano di ammortamento in dettaglio.

Naturalmente le cifre sono esclusivamente a titolo di esempio e potrebbero cambiare nel tempo, informarsi sempre sui siti delle finanziarie.

Prestiti cambializzati Directafin
Ti è piaciuto il post?